Anche quest’anno il rapporto GreenItaly redatto da Symbola e finalizzato a raccogliere e raccontare il meglio  del made in Italy in fatto di sostenibilità, ha citato sustainability-lab per la ricerca dedicata alle politiche dei brand della moda in fatto di selezione dei propri fornitori di tessuti e per la realizzazione del Catalogo dei Tessuti e degli accessori sostenibili diffuso a Milano Unica.Citate, con la giusta enfasi, anche le imprese che nel  settembre scorso hanno reso pubblico il loro impegno ad eliminare dalla produzione le sostanze pericolose indicate da Detox Miroglio, Besani, Tessitura A. Imperiali, Berbrand, Italdenim, Zip GFD.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui