Avrà luogo dal 17 gennaio al 1^ febbraio 2020 a Milano il Corso di Alta formazione progettato da Università Cattolica del Sacro Cuore,  Fashion Revolution e Blumine rsl.

‘Il cambiamento in atto nell’industria della moda e nei modelli di consumo –ci spiega il direttore scientifico  del corso  Emanuela Mora (Professore di Sociologia della Comunicazione e direttore del centro di ricerca ModaCult della Cattolica)- impone un ripensamento radicale dei paradigmi economici e culturali alla base dei modelli di business e di consumo del fashion system. Per questo abbiamo progettato un percorso formativo in grado di fornire strumenti innovativi per la comprensione e la gestione dei processi di transizione verso la sostenibilità delle imprese del comparto. I partner che animeranno l’iniziativa –Fashion Revolution, ModaCult e Blumine- hanno negli anni analizzato il fenomeno della moda sostenibile da angolature diverse ed interattive: economiche, culturali, estetiche, tecnologiche. Un patrimonio di conoscenze che metteremo a disposizione di giovani professionisti o neolaureati interessati ad approfondire la tematica della sostenibilità in modo trasversale  e di professionisti già impiegati in varie funzioni aziendali ed extra aziendali, come buyer,  designer ed  esperti di comunicazione desiderosi di approfondire l’argomento. In concreto vogliamo rispondere a domande quali: di che cosa tenere conto nelle nuove pratiche di progettazione e produzione sostenibili e come impostare modelli di business circolari? Come implementare l’uso di tecnologie digitali per la supply chain e per il marketing e la comunicazione della sostenibilità? Come costruire e valorizzare in termini di CSR e di business le relazioni con gli stakeholder? E lo faremo con un approccio finalizzato ad  incoraggiare il pensiero collaborativo, il problem solving e le tecniche creative’.

Non sarà però un corso solo ‘teorico’.

Come si legge nel programma, oltre a sviluppare la conoscenza dei principali temi in agenda nell’industria della moda sostenibile (sicurezza chimica, economia circolare, controllo della supply chain, ecodesign), il corso consentirà ai partecipanti di acquisire strumenti e approcci metodologici e di sviluppare contatti con i protagonisti del dibattito sulla sostenibilità e di ampliare il proprio network di relazioni.

Per accogliere le differenti esigenze dei partecipanti sono previsti due format: il programma completo prevede infatti 14 giornate di aula mentre la formula weekend –pensata per chi già lavora- ha un corso più breve (6 giornate).

Inoltre son previste 3 invited talks con personaggi di spicco dell’industria della moda ed esperti di sostenibilità che avranno luogo  il 16, 23 e 30 gennaio 2020.

Il programma di dettaglio e ulteriori informazioni (quali modalità e costi di iscrizione, certificazioni riconosciute ) possono essere acquisiti  qui https://centridiricerca.unicatt.it/modacult-corsi-the-new-fashion-paradigm e   contattando elisa.ballerini@unicatt.it

Il corso si svolgerà presso la sede dell’Università Cattolica (Largo Gemelli, Milano)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui